Cos'è la
Biodinamica Craniosacrale?

La Biodinamica Craniosacrale trae le sue origini dall'osteopatia, ma si combina con i contributi innovativi dei moderni studi sulla fisica quantistica, sulla coscienza e sulla fisiologia profonda dei processi vitali. Lo scopo è preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere, lavorando con il cliente sulle sue tre dimensioni funzionali: il campo fisico, quello fluido e quello delle energie di organizzazione dei processi vitali.
La Biodinamica Craniosacrale non è solamente una tecnica corporea delicata e non invasiva, ma anche una pratica di relazione profonda con la potenza o potere di cambiamento della persona; la Salute è inerente al sistema vivente ed il proprio sistema "corpo-mente-spirito" non perde mai veramente il rapporto con essa, anche nelle circostanze più estreme e difficoltose.
In linea con le più recenti definizioni ed indicazioni di Salute dell'Organizzazione Mondiale della Salute, la Biodinamica Craniosacrale si rivolge alla persona e non alla "malattia", cercando di comprendere e seguire i processi attivi alla base del disagio che cercano un maggiore equilibrio, piuttosto che seguire sintomi e modelli di sofferenza e patologia.